Capire i segnali che lanciano le donne

Capire le donne è possibile? Comprendere i segnali di interesse femminile non è semplice, ma non è vero che le donne sono difficili da capire. Chiunque direbbe la stessa cosa della lingua araba, per esempio, fino a che non trascorre sei mesi a Damasco e inizia a prendere contatto con l’idioma. Per questo anche il linguaggio delle donne, il linguaggio della seduzione e dell’attrazione è abbastanza leggibile: per leggerlo ci vuole competenza (e qui si impara) ed esperienza (e qui bisogna mollare l’idea che l’attrazione scatti per magia).

Il percorso per comprenderle parte però dall’alfabeto. Prima di capire i segnali che lanciano le ragazze per far capire che gli piace una persona, un uomo nella fattispecie, dobbiamo capire perché e come la donna li lancia. Se volete leggere e scrivere in inglese, vi serve la grammatica, non solo l’ortografia ed è per questo che è assolutamente necessario capire cosa vogliono le donne.

Quando sentite una donna dire che vogliono un uomo che le faccia divertire, non significa che vogliono uscire con un comico o con uno spara-cazzate a gettone. Non funziona così: bisogna interpretare. Quando una donna dice che vogliono stare con un uomo vero, non significa che vogliono stare con un uomo sincero, che le sappia rispettare e che sappia fare tutto quello che si aspettano da un uomo. Bisogna interpretare.

In linea di massima accade quasi sempre il contrario. O meglio, bisogna capire che il linguaggio femminile, i segnali del corpo, ma anche le frasi che utilizzano, il registro comunicativo, è costituito da due principali elementi: uno protettivo, di scudo, e uno conoscitivo, di indagine. Le donne in pratica studiano l’uomo e se ne proteggono anteponendo la logica, dall’altra parte però cercano di capire se l’uomo, quel particolare uomo col quale stanno conversando, è un potenziale partner. La cosa più sorprendente è che questo sistema di controllo-protezione è innato, cioè agisce ogni volta che si genera una tensione con un uomo.

La parola che comunque spiega tutto è EMOZIONE. Quando la donna dice che vuole un uomo che la faccia divertire, fa riferimento a un uomo in grado di scatenare le sue emozioni e di tenere la corda dell’attrazione tesa, anche e soprattutto dopo il primo approccio. In secondo luogo quando dice di voler un VERO uomo, intende dire l’uomo che abbia il controllo delle sue emozioni e che generi emozioni nella donna, mantenendosi al di sopra del rapporto, cioè dominante in ogni circostanza. Dominante non significa prevaricatore, ma in grado di tenere sotto controllo le emozioni della donna e giocare con esse, alternando passione e distacco, in modo da apparire indisponibile. Cioè non soggetto al condizionamento affettivo della donna, che prima o poi si stanca (o non fa nemmeno in tempo a rimanere attratta) di un uomo facilmente suscettibile.

6 thoughts on “Capire i segnali che lanciano le donne

  1. Parlando di segnali di seduzione, cosa puó voler dire se, durante una conversazione qualsiasi svolta “a tu per tu” stando in piedi in ufficio, una donna (con gonna al ginocchio) appoggia una gamba su di un tavolo, quasi come per sedersi? E’ capitato piú di una volta, insieme ad altri segnali tipo mantenere il contatto con gli occhi, farmi complimenti, scherzare con me, cercarmi durante il giorno con scuse ed avvicinarmi.
    Grazie

  2. parte di questo post non mi risulta: a me i maschi indisponenti, che un attimo prima ci sono e un attimo dopo sono assenti, mi fanno incazzare a morte.

    1. La tua risposta “mi fanno incazzare a morte” spiega tutto. Voi donne dovete essere prese, schiaffeggiate (metaforicamente) e messe da parte. Usate all’occorrenza. Si sa, la donne è priva di capacità intellettive che le permettono di stare al pari dell’uomo, questo è il motivo cardine per il quale amano essere trattate da oggetto. E l’uomo fa il suo gioco. Io penso in tutta sincerità che l’uomo Alfa passa praticamente tutta la sua vita a recitare il ruolo, non abbassando mai le sue difese perché ha capito le regole del gioco. Detto questo credo che il maschio Alfa ha più difficoltà a mantenere rapporti in quanto ciò implicherebbe di calare la maschera prima o poi e di conseguenza abbassare le difese naturali. Di conseguenza le donne scelgono quasi sempre come partner l’uomo Beta, in quanto affidabile, meglio gestibile e più facilmente raggirabile. Ebbene sì, gli zerbini vengono presi per questo! L’uomo Alfa è l’amante, l’uomo Beta il cornuto.

      1. In realtà il discorso di Fabio, seppur un po’ forte, fila abbastanza. Credo, Francesca, che quello che tu dici sia assolutamente vero, ma sia anche una verità “razionale”, ossia della tua mente, mentre le tue emozioni istintive, come tu stessa dici, vengono stimolate di più dal tipo “alpha”.

      2. Oddio cosa sto leggendo “alle donne piace essere prese e messa da parte, usate ALL’OCCORRENZA”. Poi ci chiediamo perché alcuni uomini trovano difficile costruire una relazione con una donna. Forse è opportuna una spiegazione: quando in articoli per sedurre una donna si fa riferimento al fatto che ci piace essere trattate da “oggetto” questo va inteso UNICAMENTE durante il rapporto sessuale e/o in contesti ad esso STRETTAMENTE legati. Non esiste che, nella sua quotidianità, nella vita di tutti i giorni, la donna sia considerata solo qualcosa per soddisfare gli istinti animaleschi dell’uomo, sempre a sua disposizione per poi essere lasciata da parte quando non la si vuole più! Alla donna piace mettersi in gioco, odia la monotonia, ma ragazzi miei, in avventurasi è IN DUE. Solo una donna cercherebbe un uomo che la usa a piacimento quando ne ha voglia.
        E un’ultima cosa, con la questione del maschio Alpha, non perdiamo di vista il fatto che la creatura maestra della SEDUZIONE è sempre stata, è e sarà sempre LA DONNA. Se una donna si concede a voi è perché lei vi ha scelti, MAI viceversa. E quello che la donna vi dà è UN’ILLUSIONE di controllo, la donna ha costantemente le redini del gioco in mano, anche se adora farvi pensare il contrario. Questo è facilissimo da capire se chiunque ci pensa perché, tra i due, la persona LUCIDA durante il sesso è la donna. Inutile negarlo. L’uomo è così assorbito da quello che sta accadendo da dimenticare persino chi è. Fidatevi, carissimi aspiranti Alpha, se la donna seduta al bar davanti a voi a prendere un drink solo lo volesse potrebbe estrarvi a forza dalla gola il vostro numero di conto corrente e andarsene senza essersi neanche concessa.

        1. Questa, con tutto il rispetto, cara Giulia, è retorica femminile…..lasciatelo dire! Come le donne, ci sono anche Uomini, che non sono disposti a “vendersi” per nessuna “cosa” al mondo. Forse sarebbe ora che le Donne mostrino un po’ di “umiltà” in più. Ci sono Donne e donne, come anche ci sono Uomini ed uomini…….Con tutto il rispetto che posso…….!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *