Basta chattare, esci e conquista

L’idea che si possa conquistare su Facebook o su Messenger si è diffusa insieme alla popolarità di questi mezzi di comunicazione. Conosco persone che si sono incontrate su internet e stanno benissimo, ma come si suol dire… rappresentano l’eccezione che conferma la regola. Di sicuro i nuovi mezzi di comunicazione istantanea hanno preso piede e rilanciato insperati tentativi di approccio da parte di maschi beta perennemente insicuri. Tutti questi mezzi hanno un elemento in comune: non ci mettono la faccia.

Il 70% della comunicazione umana è non verbale e la donna risponde alle sollecitazioni complessive determinate dal mix linguaggio del corpo – comunicazione verbale. Rinunciare alla parte più importante delle nostre armi, significa andare a fare la guerra con le freccette contro un avversario dotato di una spessa corazza. Se cede è per una falla nel suo sistema difensivo, o perché siete George Clooney che si diverte a fare scherzi su Facebook.

Anche nell’ottica dell’apprendimento, come dimostrato ampiamente nella mia guida alla seduzione, che presto metterò a vostra disposizione, questo tipo di corteggiamento è del tutto sbagliato. Non sto dicendo che non si possa fare, ma che è semplicemente diseducativo, perché non spinge a frantumare la barriera del suono che vi separa dalle donne: la timidezza.

Anziché provare a conquistare la ragazza che desiderate via Facebook, provate a organizzarvi per incontrarla e subito dopo farvi avanti, perché su Facebook o su Twitter tramite DM ripercorrerete inevitabilmente gli stessi errori che hanno fatto accrescere la frustrazione e i fallimenti che avete collezionato.

Tra gli errori principali di questo tipo di approccio:

– Fare complimenti, ingenerando subito il sospetto che mostriate un interesse così forte dal mettere la donna sul piedistallo

– Mostrare ansia e indecisione, se non comprendete un’espressione ritoccata con un emoticon (immaginate al contrario quanto potete comprendere da un vero rossore nel viso di una bella ragazza, è come un tramonto su un cielo sereno)

– Forzare la situazione per chiedere un incontro, ma prendere tempo per paura di rompere il rapporto “formale” stabilito con la tastiera

– Non essere spontanei ed essere indotti a tenere una posa, soprattutto se non siete sinceri con voi stessi, rinunciando a organizzare un incontro

– Non avrete mai il controllo della situazione e lotterete per farlo, mentre non sarete al riparo da sgradevoli eventi come venire cancellati dal network di amici, senza un’apparente spiegazione

– Vi affezionerete inconsciamente alla versione online del vostro rapporto non riuscendo a concepire e immaginare la diversità di un rapporto reale, nel quale le sensazioni dettate dalle forme di linguaggio, verbale e del corpo, stabiliscono l’attrazione e l’empatia.

Insomma, se volete conquistare una ragazza, uscite e conversate. Ne avete solo da guadagnare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *