Come Conoscere Una Ragazza

Per conquistare una donna occorre conoscere le donne. Non tanto come sono fatte o cosa pensano, ma piuttosto come reagiscono al corteggiamento e quale tipo di comportamento assumono quando conoscono un uomo o stabiliscono una relazione.

Logica ed emozione: la principale differenza tra maschio e femmina sta nel fatto che le femmine sono molto più attratte dall’emozione, mentre i maschi dalla logica. Può sembrare un luogo comune, ma ciò che piace alle donne è il trasporto emozionale (avete visto quanto successo hanno i romanzi rosa e le commedia romantiche?) – le donne attribuiscono alle emozioni valori simbolici e legano i simboli alle emozioni, mentre i maschi tentano sempre di battere un percorso logico e razionale.

E’ anche per questo motivo che i maschi falliscono con le donne. Quando non riescono ad avere un rapporto emozionale, che dia respiro a questo lato tipicamente femminile, si finisce col logorare tutto. Le donne si lamentano spesso che gli uomini non le capiscono, ma accade anche il contrario. Un uomo troppo logico e razionale non capirà mai perchè viene tradito: sono in gioco le emozioni.

Le donne possono dare un significato enorme al piccolo gesto, mentre per l’uomo quel piccolo gesto rimane un piccolo gesto, cioè una cosa poco significativa. L’ordine di grandezza per le donne è totalmente differente.

Le donne amano sentirsi protette dagli uomini, e desiderano che i loro compagni le liberino delle preoccupazioni più incombenti, per sentirsi libere di provare emozioni. Ricordiamo sempre che le donne portano il fardello della gravidanza e pertanto sono “costruite” in modo che alle loro necessità pensi il compagno. Ovviamente una donna è autosufficiente. Anzi, l’autosufficienza della femmina, in campo naturale, è qualcosa che l’uomo si sogna (succede pure per le leonesse, per esempio), ma a un certo punto scatta il desiderio di maternità e pertanto si passa ad una fase più riflessiva. Da giovani hanno tante emozioni e le ricercano disperatamente (e non è strano vedere tante giovani spose che poi tradiscono il marito per mancanza di emozioni), da donne mature vogliono ancora emozioni, ma l’istinto primario è prevalente.

Detto questo non è necessario essere spericolati per proporre avventure ed emozioni a non finere. Basta non essere monotoni. E questo fa la differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *