Errori imperdonabili da non fare più!

Uomini e donne cercano conferme, è innegabile. La convalida sociale inseguita tramite il meccanismo della riprova aiuta a sentirsi bene con sé stessi e riempie il cuore di soddisfazione.

Che tu voglia comprare un’auto nuova o una casa al mare non cambia: la validazione sociale che otterrai dal possesso di questi beni darà un’accelerata alla soddisfazione personale che provi nel poterteli permettere.

Perché tu puoi farlo, e altri no.

La convalida sociale opera quindi in lungo e in largo nei nostri comportamenti, non sorprende dunque che i social media abbiano tanto successo. Sono basati essenzialmente sulla vanità e sull’esposizione dello status, vero o fittizio che sia.

Cerchiamo conferme. È nella nostra natura. Le ragazze ne cercano di più, non c’è dubbio. Questo dipende dal fatto che sono l’anello debole nell’interazione di coppia. Esse sopportano il peso della gravidanza, sono più deboli fisicamente, devono essere certe di non fare cazzate, anche se il giudizio può essere ingannato con trucchi vari.

Le donne cercano la convalida da parte di un uomo, ma non è detto che ottenerla rappresenti il premio finale. Anzi…

Le femmine devono operare scelte delicate, ma non si fidano troppo del proprio giudizio, per cui si fanno assistere dalla riprova sociale per scegliere meglio il compagno.

  • se ha conoscenze
  • se è ricco
  • se è circondato di belle donne
  • se è in grado di procreare
  • se possiede beni in grado di confortarla
  • se appartiene a una famiglia rispettabile

La validazione però non conosce confini di genere, opera anche contro i maschi. Maschi che riempiono la vita di status symbol proprio per segnalare: “eccomi, sono il migliore tra i miei pari, lasciati ingravidare da me!”.

Per cui, in queste dinamiche, bisogna stare attenti a non commettere errori imperdonabili.

  1. Non cercare l’approvazione a tutti i costi da loro. Spesso lo si fa tentando di estorcere attenzioni e complimenti che denotano un comportamento narcisistico, manipolativo. Le ragazze possono accorgersene e impedirti di andare oltre una formale conoscenza. Non cercare di essere chi non sei, non fare lo spavaldo, non fare il perfettino.
  2. Non pensare troppo o avrai sempre paura del rifiuto. La paura del rifiuto, di cui abbiamo parlato abbondantemente, ha conseguenze peggiori del semplice NO. Una è quella che la paura di agire diventa la cifra del tuo carattere. Ed è un male perché perdi momenti e opportunità. In secondo luogo è umano sentirsi dire NO e questo ti dà la possibilità di mostrare a una donna che non hai paura. Magari ti dice SI al secondo tentativo proprio perché ti sei fatto avanti. Essere uno che si fa avanti e ricevere un NO come risposta è meglio di essere uno che non si fa mai avanti e ricevere niente in cambio. Inoltre non perdi più tempo. Hai mai calcolato quanto veloci passino le giornate? Perché perdere tempo dietro una che ti dice chiaro e tondo che non ti vuole?
  3. Domandati: ma la mia vita merita davvero di essere condivisa con una ragazza? Se sei depresso, solitario, non hai vita sociale, ti rifugi principalmente nei videogame o nel porno, non hai hobby o interessi, non curi il tuo corpo, mangi come ti capita, perché una ragazza dovrebbe far parte di questa vita? Prendiamo a prestito quando dichiarato da Mark Manson, autore di “Models“, uno dei più esperti nel settore: “se la tua vita sociale è una barzelletta, se hai persino problemi a uscire di casa o trovi più interessante passare del tempo da solo in camera tua, la prima cosa che devi fare è ripartire da te stesso”.
  4. Come dice ancora Manson: “gli esseri umani sono animali sociali” per cui tutto si svolge all’interno di una cornice sociale. Non puoi isolarti e né tantomeno avere fiducia nella finta bolla sociale dei social media. Un aspetto positivo, come suggerisce lo stesso Manson, è che il miglioramento di cui hai bisogno per costruire una vita sociale degna di avere una ragazza può partire in solitario. In quella camera che adesso costituisce la fortezza delle tue convinzioni e delle tue debolezze puoi iniziare il cambiamento. Nell’area Trasformazione si parla proprio di questo, e come questa consapevolezza conduca all’azione e poi alla conoscenza di ragazze e quindi alla generazione di momenti e opportunità (cioè fare sesso, conoscerne a pacchi, divertirsi).
  5. La miglior forma di attrazione è la calma, la consapevolezza di essere sé stessi. Tutto ciò che le donne non tollerano e che provoca rifiuto, a meno che non abbiano problemi mentali, è legato alla mancanza di fiducia, che può sfociare nella paura di fronte a uomini insistenti e cafoni, e nel fatto di trovarsi di fronte a uomini che si vergognano di sé, dei falliti. Ma attenzione: il fallimento spesso viene visto come inammissibile, ma invece siamo di fronte a una cattiva gestione delle naturali emozioni. La vera fiducia in sé stessi non sta nel provarci o nel fermare le tipe per strada, sta nell’essere aperti ad ammettere di avere dei difetti e di provare delle emozioni. Non esiste la perfezione e non devi essere perfetto per provarci e di sicuro non ci provi se non lasci fluire le emozioni. Non può essere una cosa meccanica, deve essere una cosa vissuta con pieno coinvolgimento. Se riesci a tenere conto di questo, i difetti che percepisci svaniscono nel nulla. Nota come nel corso ti si chieda di migliorare davvero 1 aspetto e non di essere perfetto in tutto. Il motivo è lo stesso che abbiamo spiegato all’inizio e cioè che non devi investire del tempo a imparare etichette e definizioni, che non hanno alcun reale significato e ti distolgono dal vero obiettivo (diventare un grande sco… pritore di sentimenti umani…).